Carducci Giosue

Con Carducci si ebbe una reazione al tardo romanticismo (Prati, Aleardi) avversato anche dagli Scapigliati.In particolare la sua reazione vide il ritorno ai classici e la ricerca di una lingua che avesse dignità letteraria.Il sentimento della vita, con i suoi valori di gloria, amore, bellezza ed eroismo, è senza dubbio la maggior fonte d’ispirazione del poeta, ma accanto a questo tema, non meno importante è quello del paesaggio, un paesaggio che non è pittoresco e non è esaltato come prodigio di miracoli di bellezza, ma è il terreno mirabile di forza contro il quale si stagliano tutte le creature.Un altro grande tema dell’arte carducciano è quello della memoria che non fa disdegnare al poeta vate la nostalgia delle speranze deluse e il sentimento di tutto quello che non c’è più, anche se tutto viene accettato come forma della vita stessa.La costruzione della poesia del Carducci fu di ampio respiro, spesso impetuosa e drammatica, espressa in una lingua aulica senza essere sfarzosa o troppo evidenziata

Giambi ed epodi
Odi barbare
Rime e ritmi
Rime nuove

poesia italianaultima modifica: 2009-04-01T22:02:00+00:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Post Navigation