Verne Jules Jean-Jules Verne nasce nel 1828 a Nantes, in Francia.
Compie i suoi studi prima in seminario, poi in una scuola di Saint-Stanislas.A Parigi svolge l’incarico di segretario prima del Théâtre Historique, poi dell’Opéra Comique, ed infine del Théâtre Lyrique

Nel 1852 pubblica il racconto Maître Zacharius ou l’Horologer qui avait Perdu son Âme, la sua prima opera a contenuto scientifico, ma che già mostra bene le caratteristiche della sua futura produzione narrativa.Nascono così alcune delle opere più affascinanti della letteratura popolare: Voyage au Centre de la Terre (1864), De la Terre à la Lune (1865), Voyages et Aventures du Capitaine Hatteras (1866), Vingt Mille Lieues Sous les Mers (1869), Le Tour du Monde en Quatre-Vingts Jours (1872), Le Chancellor (1875), Michel Strogoff (1876), Les Indes Noires (1877), Les Cinq Cents Millions de la Bégum (1879), Les Révoltés de la BountyRobur-le-Conquérant (1886), Le Sphynx des Glaces (1897) – audace continuazione del Gordon Pym di Poe – che riscuoteranno notevole successo in tutto il mondo, tanto da rendere Verne, in breve tempo, lo scrittore più tradotto e pagato della sua epoca.(1879),

L’isola misteriosa
Ventimila leghe sotto i mari

Verneultima modifica: 2009-04-01T00:52:00+00:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Post Navigation