La letteratura russa antica proviene principalmente dalla Rus’ di Kiev ed è prevalentemente rappresentata dalla traduzione in paleoslavo di letteratura (soprattutto religiosa) bizantina generalmente anonima. Sotto l’influenza di Pietro il grande il paese si occidentalizza. L’uso del russo è facilitato dalla riforma dell’alfabeto cirillico e questo consente l’accesso alla cultura ad un maggior numero di persone, che Read More →

Lo specchio, nella deformazione delle identità. Questa raccolta di poesie (estate del 2010) raccoglie una serie di impressioni nate a termine del cinquantesimo anniversario della nascita della Cantina Sociale Cesanese del Piglio In una continua regressione di se, spostando ogni giorno più in la il limite psicofisico dell’esistenza, ho scelto un dialogo immaginario con il Read More →